Fana, templa, delubra. Corpus dei luoghi di culto dell'Italia antica (FTD) - 1, Regio I: Alatri, Anagni, Capitulum Hernicum, Ferentino, Veroli
Éditeur
Collège de France
Date de publication
Collection
Institut des civilisations
Langue
italien
Fiches UNIMARC
S'identifier

Fana, templa, delubra. Corpus dei luoghi di culto dell'Italia antica (FTD) - 1

Regio I: Alatri, Anagni, Capitulum Hernicum, Ferentino, Veroli

Collège de France

Institut des civilisations

AideEAN13 : 9782722604131
  • Fichier PDF, libre d'utilisation
  • Fichier EPUB, libre d'utilisation
  • Fichier Mobipocket, libre d'utilisation
  • Lecture en ligne, lecture en ligne
8.99

Sotto la direzione di John Scheid, Olivier de Cazanove, Filippo Coarelli e
Adriana La Regina, lo studio dei luoghi di culto dell’Italia antica è un
progetto di ampia portata che si concretizza nella pubblicazione della serie
di fascicoli che vanno sotto il nome di Fana, templa, delubra (FTD). Il
progetto censisce e inventaria l’insieme delle fonti archeologiche e
letterarie comprese tra il VII secolo a.C. e il VII secolo d.C. in rapporto a
singoli luoghi di culto. Il quadro generale di questo corpus è quello delle
regioni augustee e, all’interno di queste, le unità di riferimento sono le
città dell’epoca romana che costituiscono dei microsistemi omologi ma
autonomi. Per questo motivo si è deciso di studiare le testimonianze
riguardanti la vita religiosa nel loro contesto geografico, istituzionale e
sociale. Questo primo volume della serie riguarda le città antiche di di
Aletrium, Anagnia, Ferentinum e Verulae della regio I Samnium – che
corrispondono alle città moderne di Alatri, Anagni, Ferentino e Veroli in
provincia di Frosinone. Le vestigia dei luoghi di culto aiutano a definire i
limiti del territorio che appartiene a ciascuna di queste città e a tracciare
sulla carta l’estensione di queste regioni e di quelle limitrofe. Questo
corpus è pubblicato in due forme distinte e complementari: una pubblicazione
cartacea presso l'editore italiano Quasar
(http://www.edizioniquasar.it/sku.php?id_libro=1709) e una pubblicazione
elettronica su questo portale.

S'identifier pour envoyer des commentaires.